martedì 19 luglio 2011

Game of Thrones

L'HBO ha recentemente sfornato l'ultima, meravigliosa serie tv dell'anno: Game of Thrones. Iniziata per pura curiosità, con molto scetticismo data la mia scarsa predilezione verso il fantasy (fino ad ora!), è entrata di diritto nella mia personale classifica di miglior serie tv mai vista. 10 puntate, una più intensa dell'altra, trame contorte, storie sordide, segreti inconfessabili, paura, violenza, gloria, potere, sesso, amicizia, famiglia, guerra, tradimenti, tutto perfettamente mescolato e portato sullo schermo con molta maestria. Certo che difficile non deve neanche essere stato visto che George R. R. Martin ha già fatto tutto. Infatti Game of Thrones è la trasposizione della sua saga fantasy Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Questa prima stagione è basata sul primo romanzo della saga A game of thrones, in Italia diviso in Il trono di spade e Il grande inverno. Leggendo il primo mi sono resa conto che Martin ha già scritto e detto tutto, con una ricercatezza del dettaglio e una meticolosità linguistica veramente sorprendente. Devo anche dire che la serie tv, nonostante la grandiosità dell'opera scritta, non perde nulla del libro, anzi ne è ciecamente fedele e non è da meno. Infatti se ci si aspettava di restare delusi vedendone la trasposizione filmica, così non è stato! I personaggi sono perfettamente rappresentati e la storia è delle più avvincenti. I libri scritti sono già tantissimi e neanche tutti usciti. Una storia enorme e lunghissima, con all'interno una serie infinita di personaggi. Per il momento sto aspettando il fattorino che mi recapiterà un pacco con all'interno i tre libri successivi a Il trono di spade: non vedo l'ora!!! E aspettiamo con ansia la seconda stagione, già prevista per il prossimo anno. E tenetevi tutti pronti perché 'the winter is coming'!

5/5

Frase cult: "Quando i morti vengono a camminare nel buio, credi davvero che abbia importanza chi siede sul Trono di Spade?"





5 commenti:

  1. Serie bellerrima, io sono in seria astinenza...:D

    RispondiElimina
  2. E allora, fai come me...prenota (io da ibs, ma oggi ho scoperto su amazon che i prezzi sono più bassi) i primi libri della saga! ciau!

    RispondiElimina
  3. mi sembra molto bella come serie tv!

    RispondiElimina
  4. non sono uno che va pazzo per la fantascienza. e tranne tolkien schifo la maggior parte di questi scrittori che sfornano libri in serie di questo tipo, sono a tutti gli effetti l'oppio dei popoli: non li fanno ragionare, non li mettono in crisi, non arrivano a picchi di poesia; si fanno piacevolmente divorare, pagina dopo pagina, tutto qui. La serie l'ho iniziata a vedere e poi l'ho lasciata a metà. Ci sono parecchie cose così retoriche e stupide: il nano, le scene di sesso inutili a fini narrativi, servono solo come riempitivo pruriginoso per tutti i depravati che ripensano al mondo pagano come ad un mondo dalle passioni malati. Rimango in attesa di qualcosa di decente.

    RispondiElimina
  5. @Lulumassa
    Perché non dovrebbe far ragionare? E perché non mette in crisi? Sarà anche così, ma non credo sia un genere che rimbecillisce le generazioni che lo leggono. Secondo me è un buon prodotto sia per la qualità dei libri che per la qualità della serie tv. Gli espedienti narrativi credo ci siano in tutti i fantasy. E comunque qualsiasi libro che avvicina alla lettura è un buon libro, anche se non si tratta di Nietzsche!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...